Comunicato stampa Edda edizioni n. 3 2017

Comunicato stampa n. 3 del 23 febbraio 2017 Il programma 2017 riparte dalla Costituzione col nuovo libro Il Castello dei Guerrieri dell’Intelletto di Maria Rosaria Ditto (Edda edizioni – Germ…

Sorgente: Comunicato stampa Edda edizioni n. 3 2017

Comunicato stampa Edda edizioni n. 3 2017

Comunicato stampa n. 3 del 23 febbraio 2017
Il programma 2017 riparte dalla Costituzione col nuovo libro
Il Castello dei Guerrieri dell’Intelletto di Maria Rosaria Ditto (Edda edizioni – Germogli)

copertina-il-castello

ROMA, 23 febbraio 2017 – Un libro che parla ai bambini e ai ragazzi della Costituzione Repubblicana; non vi poteva essere partenza migliore, quanto mai attuale, per il programma editoriale 2017.
Il Castello dei Guerrieri dell’Intelletto – dove la favola diventa realtà di Maria Rosaria Ditto, docente di scuola primaria, si rivolge ai giovani lettori con il linguaggio tipico delle favole nell’obiettivo di catturarli e coinvolgerli su un argomento di grande rilievo civico, ma spesso mal digerito soprattutto perché usualmente trattato col linguaggio freddo del tecnicismo.
Non si temono smentite se si afferma che dalla promulgazione della Costituzione Italiana, nell’immediato dopoguerra, ad oggi l’insegnamento in generale non ha mai messo seriamente al centro dei programmi una disciplina specifica che coltivasse la cultura, se non il culto, del rispetto dei diritti e dei principi che i Padri Costituenti hanno inteso cristallizzare nella Carta Costituzionale nel modo più avanzato e più nobile fra quelli fino allora noti.

Non è un caso, e non c’è tanto da stupirsi, che perfino i tanti progetti di riforma hanno solo in alcuni casi arricchito qualche capitolo mentre, in generale, hanno messo in evidenza scarsa sensibilità, poca conoscenza, superficialità e segni di fastidio perfino da parte di coloro che tempo per tempo si sono posti come obiettivo di governo le riforme.

E non è certamente per caso che Maria Rosaria Ditto ha maturato il proposito di scrivere una favola, magistralmente illustrata da Eugenia Merlani, proprio mentre il popolo italiano bocciava convintamente, con un referendum ad altissima partecipazione, l’ultimo tentativo di riforma caratterizzato, nel suo iter, più da annunci mediatici e da segni di insofferenza da parte dei proponenti che da progetti di miglioramento.
Evidentemente la sensibilità di docente, esperta dei linguaggi dei ragazzi, si è resa persuasa dell’esigenza di nuovi strumenti di comunicazione ma che, al contempo, attingessero, nel paradigma del linguaggio, all’antico fascino delle favole.

Potrebbe anche apparire curioso che per educare al rispetto di principi, di valori e di diritti tipici di una democrazia in uno stato repubblicano si utilizzino categorie del passato: castelli, principi buoni, cavalieri guardiani…
La lettura attenta del libro tuttavia fuga ogni perplessità di fronte all’efficacia comunicativa che non avrebbe lo stesso esito se fosse limitata alla lettura e alla illustrazione tecnica di ciascun articolo.
Libro particolarmente adatto a far acquisire la conoscenza della Legge Fondamentale ai bambini e ai ragazzi.
Libro che tutte le scuole primarie, e in parte le secondarie, dovrebbero adottare come supporto all’educazione del senso civico ma anche alla conoscenza dei propri diritti.
Un diritto può essere tale solo se esercitabile; un diritto è esercitabile solo se conosciuto. Diversamente è come se non esistesse.

Titolo: Il Castello dei Guerrieri dell’Intelletto – dove la favola diventa realtà
Collana: Germogli
Genere: Narrativa ragazzi
Pagine: 65
ISBN. 978-88-97124-61-0
Prezzo copertina: euro 17,50

Prossimamente in distribuzione presso le librerie.
Immediatamente disponibile su ordini diretti.

Le scuole, le associazioni e le comunità interessate a forniture dirette, a condizioni loro riservate, possono scrivere a: eddaedizioni@tiscali.it

L’autrice.
Ditto Maria Rosaria, laureata in scienze politiche, si è specializzata nell’applicazione del software alla didattica. Docente di informatica/ web designer, ha pubblicato presso la Casa Editrice IMMEDIA il quaderno operativo Mini Portfolio e nel corso della sua ventennale esperienza di insegnamento nella scuola primaria ha realizzato numerosi progetti multimediali e siti web. La passione per la musica classica e jazz, letteratura, saggi di storia e politica, arte grafica e pittura le ha permesso di creare una sinergia tra il patrimonio di conoscenze e l’uso delle nuove tecnologie.

■contatti: http://www.eddaedizioni.it redazione@eddaedizioni.it eddaedizioni@tiscali.it -335/5950316 – 335/5951339

“La faccia Brutta” nuovo libro di Andrea Alberto Forchino, finalista al Premio Prunola 2017

Comunicato stampa EDDA Edizioni n. 2 del 8 febbraio 2017

Premio PRUNOLA 2017

“La faccia brutta” di Andrea Alberto Forchino (Edda edizioni) tra i finalisti

"La faccia brutta" di Andrea Alberto Forchino

“La faccia brutta” di Andrea Alberto Forchino

ROMA, 8 febbraio 2017– Riceviamo, e volentieri diffondiamo, la comunicazione indirizzata al nostro autore, prof. Andrea Alberto Forchino, relativa alla partecipazione del suo nuovo libro “La faccia brutta”, al Premio Prunola 2017.

“Gentile concorrente,
siamo felici di comunicarle che è stato selezionato tra i finalisti per il Premio Prunola nella sua sezione di riferimento. La ringraziamo per partecipare, e saremo felici di averla tra i presenti alla serata di premiazione che si terrà il giorno 11 marzo 2017 alle 21.00 presso il Teatro Accademico di Castelfranco Veneto.”
http://www.premioprunola.altervista.org/risultati.html
Quale che sarà il verdetto finale con la designazione di un primus, si tratta di un bel risultato per L’originale racconto del giovane autore, con cui ci congratuliamo e che abbiamo avuto il piacere di pubblicare per la seconda volta; “La faccia brutta”, 2016, infatti, è il secondo libro dopo quello di esordio del 2015 “Catene”, una serie di coinvolgenti racconti.

Nota biografica autore:
Andrea Alberto Forchino nasce a Ivrea, in provincia di Torino, nel 1982. Avendo conseguito laurea e dottorato di ricerca in Biologia si trasferisce nella Riviera del Brenta dove attualmente risiede e lavora come professore di scienze. Dopo varie pubblicazioni scientifiche su riviste nazionali e internazionali, nel 2014 esordisce come scrittore con Catene – raccolta di racconti.

Entrambi i libri sono acquistabili nelle migliori librerie italiane distribuite da Libro Co Srl oppure su ordini diretti a eddaedizioniòtiscsali.it

■contatti: http://www.eddaedizioni.it redazione@eddaedizioni.it eddaedizioni@tiscali.it -335/5950316 – 335/5951339