OPERE

PUOI ORDINARE I LIBRI A v.manduca@libero.it  OPPURE A eddaedizioni@tiscali.it   www.eddaedizioni.it IN POCHI GIORNI RICEVERAI A CASA (spedizione gratuita in tutta Italia)

 

 

Labirinto, Naufragio nella Sanità

Labirinto_per_il_Web
Muoio forse… quindi è così che si muore… con il nero che penetra anche in bocca. Eppure levito e, sempre nel nero, volo penetrando come fumo attraverso le trame di velluto nero del coperchio… Vado oltre il materiale duro; ma anche oltre è nero. Ora volteggio stupefatto nella notte; non mi vedo, ma so di essere coperto; indosso un camice verde, una sorta di kimono che ovviamente non vedo… lo so e basta. Le braccia sono penzoloni lungo i fianchi… anche se è solo un’idea giacché il corpo non può essere in volo con me… I piedi sono nudi e penzoloni… inutili in volo. Illusione. Il corpo, di materia, è rimasto sigillato dal coperchio e ora viaggia chissà per dove. È bello volare… è bella la leggerezza… Perché ho aspettato tanto?
Non chiedo, ora, che ci faccio, io, qui? Credo di saperlo…

Autore: Vito Manduca

Collana:Clandestini

Genere:racconto autobiografico

ISBN 978 88 97124 71 9

Data pubbl.: 2017

pag.310

Prezzo: E.18,80

 

 

———————————————————————————————————————————————————————————————————————-

 

 

 

il-fante cop sito

 

Il silenzio sepolcrale sembra la migliore delle preghiere e il migliore sostegno al coraggio del fante improvvisato samaritano. Perfino il deserto sembra restare col fiato sospeso!

Supera il tratto roccioso senza che nulla accada. Oltre il tratto roccioso, strisciare con i pesi sulla sabbia risulta impossibile e allora occorre tirare fuori l’ultima dose di energia e di coraggio.
Antonio si rimette in piedi sulle gambe piegate, incurva il busto e, come un gobbo deforme e goffo, avanza relativamente veloce trascinando il corpo e i carichi.
Trecento passi ancora … duecento … cento …

PREMIO LETTERARIO CERRUGLIO 2015, INDETTO DA UNUCI PER NARRATIVA MILITARE

Il fante
Autore: Vito Manduca
ISBN 978 -88 -97124 -38 – 2
Collana: Storia & storie
Data pubblicazione: 2014
Pagine 168
Prezzo: € 19,00

 

 

copertina_kazimir
Kazimir , romanzo di Vito Manduca
Prefazione di Valter Schiavella,
Collana – Clandestini – pp.254
ISBN978887124092
Data pubblicazione : 2010
Prezzo : € 18,00
Kazimir, adolescente e invisibile, lotta per sopravvivere ai margini di una Roma di fine secolo; Roma città ancora “aperta”,certo, ma ormai cieca, sorda e per nulla muta, di fronte a una singola umanità che si muove del tutto innocua, semplicemente alla ricerca di una vita normale; basterebbe un lavoro, un affetto, una casa per essere felice. Eppure, il ragazzo venuto dall’Est, in tanta indifferenza, si innamora e viene ricambiato. Un amore tanto tenero e intenso quanto fugace e struggente…

“L’ERA DEL CAVALLO”

Nel futuro, oltre la profezia di Maya

EDDA EDIZIONI 2012

horseGli uomini, da parte loro, si riuniscono in gruppi, in tribù, in bande, in famiglie  o semplicemente in coppie: tutti pronti a munirsi di strumenti di offesa per acquisire nicchie di potere e possesso di territori. Sono diversi gli individui isolati che, forti delle armi di cui hanno fatto scorta, pensano  di far tutto da soli, di non aver alcun bisogno dell’altro e di prendersi con la forza delle armi l’occorrente per vivere e per dominare. Tutti i nuovi bipedi sono universalmente uniti dalla voglia di riprendersi l’antico dominio del mondo, ma tutti sono divisi dal desiderio soggettivo di volerlo fare  ciascuno per sé.

Collana: Clandestini pp.206

ISBN-9788897124160

Data pubblicazione.: 2012

Prezzo : € 19,50

http://www.eddaedizioni.it/doc/Recensione_di_Rocco_Cesareo.pdf

    

COHIBA

Cronaca semiseria di un intrigo internazionale.
Un sigaro non solo simbolo, ma anche strumento di sesso e di potere.

EDDA EDIZIONI 2011

Possono un sigaro e un’adolescente cubana divenire strumento d’intrigo internazionale in grado di mettere a rischio la stabilità mondiale, se non addirittura la stessa sicurezza?

La fantasia dell’autore, nel narrare una cronaca semiseria, attinge a piene mani dalla realtà, proponendo, in chiave narrativa d’avventura, avvenimenti e dinamiche politiche ben noti ai lettori.

Cohiba è il famoso sigaro cubano che, nel romanzo, diviene l’oggetto principale del desiderio; simbolo proibito che, in combinazione col sesso illegale e clandestino, conferma il delirio d’onnipotenza che assale, fatalmente, i vertici mondiali.

Per il possesso esclusivo di entrambi i piaceri, si è disposti a infrangere sia le proprie leggi sia la sovranità dei popoli

 Prefazione di Daniele Lorenzi

Collana: Clandestini – pp. 263 ISBN 9788897124054 Data pubblicazione.: 2011 Prezzo : € 19,00

“ONORA IL PADRE E LA MADRE

Editore Bonanno-A&B 2010

ra il padre e la madre

È mai possibile che anche i comandamenti cristiani si siano dimenticati dei bambini? L’Onnipotente, incaricando un suo messaggero di diffondere quanto scolpito sulle sacre pietre, ha pensato un po’ a tutto, persino a divieti che talvolta sembrano impossibili da rispettare come il “non fornicare”, il “non desiderare la donna d’altri” o il non “nominare invano il suo nome”. Eppure della parte più debole e più nobile delle sue creature, l’infanzia, l’unica in grado rendere possibile l’idea di futuro, ha consegnato il potere al libero arbitrio degli adulti. In verità, ai figli, evidentemente già da bambini, ha prescritto un comandamento esplicito, non sbagliato – mi guarderei bene dal criticare il Padreterno – ma esplicito, inderogabile: “Onora il padre e la madre”. Anche quelle volte in cui renderanno la vita che ti hanno dato un inferno o te la toglieranno sospinti soltanto dal loro insindacabile libero arbitrio. Sarebbe tempo di promulgare un undicesimo comandamento, magari stavolta per umana iniziativa, tutto rivolto alla tutela dei bambini. Rispetta, proteggi ed ama i bambini, tutti i bambini, più di te stesso e d’ogni altra cosa al mondo, poiché sono loro il tuo presente e il tuo futuro. Senza bambini l’umanità non ha futuro.

“MORIRE DI SPORT

Editore Bonanno-A&B 2009

“Per visitare mi ha visitato a lungo. Con quei buffi occhiali sulla punta del naso ha analizzato a lungo diversi tracciati dell’elettrocardiogramma: li seguiva col dito canticchiando, mentre io non ho mai capito un tubo di quei grafici impazziti. Poi ha letto le analisi del sangue e delle urine. Mentre apprendeva i pareri degli altri medici scuoteva la testa e borbottava <>. Sul lettino mi ha rivoltato come un pedalino. Mi ha toccato dappertutto. Con lo strumento ha sentito la schiena, il cuore, l’addome. Mi ha guardato in gola, misurato la pressione. Disse che lui era un medico scrupoloso. Certo costava un po’ di più ma effettuava le visite in modo davvero rigoroso. Mi piacque quando disse che <>. Aggiunse che erano rarissimi i casi in cui egli non concedeva i certificati di idoneità…”

“LA TERZA PORTA

Editore Bonanno-A&B 2009


Guarda l’intervista realizzata per RAI 2 da Stefania Quattrone

FIGLI DI SANTA PUPA”

Editore Bonanno-A&B 2008

È giunto il tempo in cui agli orrori dell’ignoranza, della brutalità, della rabbia scaricata sui deboli, dell’infame rivalsa contro una natura ingestibile che imponeva figli senza garantire il pane per sfamarli, a questi orrori si sono sostituite l’indifferenza, il rifiuto d’ogni responsabilità, le regole spietate e vischiose del mercato cui tutto è sacrificato e sacrificabile.Due, oggi, i valori assoluti: l’apparenza e il profitto.Essi assurgono a fine ultimo dell’essere, perseguibili “ad ogni costo” e i bambini?… A quelli ci pensa Santa Pupa.(Maria Silvana Cutuli)

IL DOPPIO GIOCO”

Editore Bonanno-A&B 2007

il doppio giocoUn “viaggio” tra i sogni infantili, le passioni, le pulsioni e le violenze, dentro e fuori i campi di calcio. La “dipendenza da pallone” sembra contagiare milioni di individui senza distinzione di nazionalità, di età e di sesso. Il contagio collettivo, irrazionale per natura, spesso induce ad azioni individuali o di gruppo che con facilità degenerano in tragedie. Compito di tutti gli uomini di buona volontà è mettere in campo, oltre che il pallone, ogni sforzo per far sì che il gioco più popolare assolva alcune funzioni fondamentali: divertire, avvicinare in modo sano i bambini allo sport e favorire la più ampia socializzazione fra club e popoli, anche se in competizione fra loro. Obiettivo arduo fin quando i soldi occupano il primo posto della scala dei valori e i role model, giocatori e non, continuano ad essere “cattivi maestri”.

rottami eccellenti“ROTTAMI ECCELLENTI”- Contro ogni forma di schiavitù. –

Collana:Materiali – Editore:EDIESSE – Roma Gennaio 2005

I millenni trascorsi non sono stati sufficienti ad affrancare l’uomo dalla schiavitù. Essa assume ancora forme camaleontiche tali da nascondersi persino tra le pieghe del diritto e dei principi di libertà e di solidarietà su cui poggiano le proprie basi le moderne democrazie.Il filo conduttore dell’argomento trattato nel volume ruota attorno al concetto di massimo utilizzo di oggetti, di animali, di piante, di esseri umani fin da quando ne viene percepita l’utilità da parte dei possessori a qualsiasi titolo. Sparita la percezione di utilità, con vari sistemi si pone in essere un’attività finalizzata all’unico obiettivo di disfarsi dell’inutile. Sia esso oggetto, pianta, animale od essere umano, schiavo per l’occasione nella migliore ipotesi.L’autore non ha la presunzione di proporre soluzioni universali. Si limita ad un invito a riflettere e ad acquisire consapevolezza circa i pericoli che corre l’umanità se si continuano ad esasperare le tendenze al dominio di pochi su tanti.

vite rubate“VITE RUBATE – risorse educative contro l’invecchiamento”

Liocorno editori 2000

Il libro spiega come vita attiva, salute, longevità si intrecciano nelle prospettive delle persone mature. Vita attiva è la parola chiave, insieme di conoscenze aggiornate, relazioni sociali, risorse ed anche lavoro. Come è possibile questo in una società che espelle dal lavoro le presone già a cinquant’ anni? Attraverso un processo di educazione permanente, un’educazione che torna ad aggiungere vita alla vita, vissuta in continuo con la ricerca di nuovi interessi e di nuove occasioni. L’ultima parte del libro delinea le basi di un progetto in cui la congiunzione di esperienza, cultura, innovazione crea una nuova figura di “anziano attivo e competitivo


Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...